CHIARIMENTI NORMATIVI al 31.01.2016

gennaio 2016

1. REGIONE LOMBARDIA: NUOVI CHIARIMENTI
Con il Decreto n. 224 del 18-01-2016 la Regione Lombardia chiarisce alcuni punti ancora dubbi sull’applicazione delle nuove regole di efficienza energetica in vigore dal 1 gennaio 2016.
Le indicazioni vanno a integrare quanto approvato con il decreto Regionale n.6480 del 30.7.2015 e riguardano gli ambiti di applicazione dei requisiti minimi e indicazioni su nuovi modelli APE.
LINK: http://www.anit.it/decreto-2242016-la-lombardia-pubblica-nuovi-chiarimenti/

2. PUBBLICATO IL DECRETO CON I CRITERI MINIMI AMBIENTALI
Il DM 24 dicembre 2015 definisce i Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici e per la gestione dei cantieri della pubblica amministrazione.
Il documento s’inserisce nel Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione (PAN GPP) per ridurre gli impatti ambientali degli interventi di nuova costruzione  o ristrutturazione/manutenzione degli edifici e per aumentare il numero di appalti verdi.
LINK: http://www.anit.it/norma/pubblicato-il-decreto-con-i-criteri-minimi-ambientali/

3. L. 221/2015 E ACUSTICA: GARE D’APPALTO PER LE SCUOLE E PROROGA PER I NUOVI DECRETI
L’Art. 76 della Legge 28-12-2015 n. 221 sposta la scadenza della delega al Governo in materia di inquinamento acustico (Art. 19 della Legge 30-10-2014, n. 161) da 18 a 24 mesi. Il Governo pertanto ora ha tempo fino a novembre 2016 per pubblicare nuovi decreti legislativi “per  il  riordino  dei  provvedimenti  normativi vigenti in materia di tutela dell’ambiente  esterno  e  dell’ambiente abitativo dall’inquinamento acustico prodotto dalle  sorgenti  sonore fisse e mobili”.
LINK: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/1/18/16G00006/sg

4. PUBBLICATA LA NUOVA NORMA PER LA MISURA DEL RUMORE DA CALPESTIO
È stata pubblicata, per ora solo in lingua inglese, la nuova norma UNI EN ISO 16283-2 per la misura in opera del livello dei rumori da impatto.
Il documento descrive, oltre alle tecniche di misura per rilevare i parametri “tradizionali” con sorgente normalizzata di rumore da calpestio, anche una nuova procedura per determinare il descrittore livello massimo standardizzato di rumore impattivo (L’i,Fmax,V,T) utilizzando come sorgente una palla in gomma.
La norma sostituisce la UNI 11569, che era stata pubblicata nel 2015 per sanare il “vuoto normativo” causato dall’anomalo ritiro della UNI EN ISO 140-7.
Nei prossimi mesi è attesa la pubblicazione della UNI EN ISO 16283-3 per la misura dell’isolamento acustico delle facciate.
LINK: http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/index.php/uni-en-iso-16283-2-2016.html

5. DETRAZIONI FISCALI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA
E’ uscita sulla gazzetta ufficiale del 30 dicembre 2015 la nuova Legge di stabilità 2016. I commi 56, 74, 87 e 88 riportano provvedimenti sull’efficienza energetica in edilizia. In sintesi:
– sarà possibile detrarre in dieci quote annuali il 50% delle imposte lorde pagate nell’acquisto di edifici in classe A e B;
– le detrazioni fiscali del 65% vengono prorogate fino al 31 dicembre 2016 con le stesse modalità e gli stessi limiti;
– le detrazioni per interventi di parti comuni degli edifici condominiali possono essere cedute ai fornitori che effettuano gli interventi con modalità da definire entro 60 gg;
– anche gli Istituti autonomi per le case popolari potranno accedere al provvedimento del 65%;
– le detrazioni fiscali del 65% possono essere richieste anche per l’installazione di sistemi di regolazione multimediale.
LINK: http://www.anit.it/wp-content/uploads/2016/01/ANIT-Legge-di-stabilita%CC%80-2016-articoli-sintesi.pdf

6. REGIONE PIEMONTE: Nuovi parametri energetici per il Piano casa
E’ stata pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Piemonte la LR 26/2015 (Disposizioni collegate alla manovra finanziaria per l’anno 2015), con la proroga fino al 31 dicembre 2016 delle norme relative al Piano Casa.
Con la deliberazione 8 – 2696 del 23 dicembre 2015 sono stati definiti i requisiti minimi per il miglioramento sismico e energetico.
I parametri energetici riguardano un miglioramento il miglioramento del parametro EPgl,nren (l’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile) con percentuali diverse a seconda della classe energetica attribuita all’edificio di partenza.
LINK: http://www.anit.it/wp-content/uploads/2016/01/ANIT-DGR_02696_375_23122015.pdf

7. REGIONE EMILIA ROMAGNA: Standard del nuovo APE
L’ Organismo di accreditamento della Regione Emilia-Romagna, così come previsto dalla D.G.R. n. 1275/2015 relativa alla nuova disciplina in materia di attestazione della prestazione energetica degli edifici, ha pubblicato il documento riportante il tracciato informatico in formato .xml necessario allo sviluppo su applicazioni di terze parti dei moduli che consentono l’importazione nel sistema Sace della Regione Emilia-Romagna di due gruppi di dati:
a) dati Ape
b) dati di calcolo.
LINK: http://www.anit.it/wp-content/uploads/2016/01/ANIT-Tracciato-informatico-APE-e-dati-di-calcolo.pdf

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Tags: ,

Resta in contatto con anit!
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività
Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy