Aggiornamenti legislativi

  • AGENZIA ENTRATE: CHIARIMENTI ECOBONUS

    ag-entrate
    11 luglio 2019

    Sono state recentemente pubblicate le risposte le risposte dell’Agenzia delle Entrate a specifici interpelli del mese di giugno 2019:

    – Fruizione delle agevolazioni per riqualificazione energetica degli edifici e per interventi di recupero del patrimonio edilizio in caso di demolizione e ricostruzione dell’immobile con volumetria inferiore rispetto a quello preesistente (Articoli 1, commi da 344 a 349, della legge n. 296 del 2006 e 16-bis del TUIR).
    Risposta 210

    – Spese di rifacimento del tetto condominiale e cessione del credito. Articolo 1, commi da 344 a 347, della legge finanziaria 2007. Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 28 agosto 2017.
    Risposta 213

    – Lastrico solare interventi di recupero del patrimonio edilizio (Art. 16-bis del TUIR).
    Risposta 219

  • PRASSI UNI SULLA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

    UNI

    E’ stata pubblicata la prassi di riferimento UNI/PdR 13:2019 “Sostenibilità ambientale nelle costruzioni – Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità”, frutto della collaborazione tra UNI, Ente Italiano di Normazione e ITACA, Istituto per l’Innovazione e la Trasparenza degli Appalti e Compatibilità Ambientale.
    Questa nuova edizione, che sostituisce la precedente UNI/PdR 13:2015 e che traduce in Prassi il Protocollo ITACA, introduce due importanti novità:

    – una nuova sezione dedicata alla valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici non residenziali, scaricabile al link:
    http://store.uni.com/catalogo/index.php/uni-pdr-13-1-2019.html

    – l’adeguamento alle novità relative alla normativa tecnica e ai Criteri Ambientali Minimi previsti dal D.M 11 ottobre 2017, obbligatori negli appalti pubblici per l’affidamento dei servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici, scaricabile a questo link:
    http://store.uni.com/catalogo/index.php/uni-pdr-13-0-2019.html


    La Prassi è invece scaricabile gratuitamente, previa registrazione, al seguente link: UNI/PdR 13.2:2019

  • DECRETO CRESCITA E SCONTI DIRETTI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

    gazzetta_ufficiale

    Come sappiamo, l’Art. 10 del “Decreto Crescita” (Legge n. 58 del 28 giugno 2019 “Modifiche alla disciplina degli incentivi per gli interventi di efficienza energetica e rischio sismico”) prevede per gli interventi di efficienza energetica, che il soggetto avente diritto alle detrazioni possa optare – in luogo dell’utilizzo diretto delle stesse – per un contributo di pari importo sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto.
    Tale corrispettivo sarà anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi e sarà rimborsato in forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione in cinque quote annuali di pari importo.
    Tale opportunità sta creando non poche polemiche, soprattutto per i piccoli fornitori che potrebbero riscontrare difficoltà ad accollarsi tale onere.
    Restiamo in attesa degli sviluppi su questo tema e segnaliamo che ad oggi questa opportunità è subordinata all’uscita di un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate che ne definisca le modalità attuative e da emanare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del Decreto.
    Scarica il Decreto

  • MOLISE: EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

    molise
    13 giugno 2019

    E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise (Edizione straordinaria n° 16 del 13.05.2019) il Bando che prevede la concessione di prestiti a tasso zero a favore delle amministrazioni pubbliche per l’installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile da destinare all’autoconsumo associati a interventi di efficientamento energetico. Il soggetto gestore del fondo e dell’avviso è Finmolise S.p.A., il quale agisce in qualità di organismo che attua lo strumento finanziario e provvede alle erogazioni del finanziamento oggetto dell’Avviso pubblico.
    La dotazione finanziaria complessiva del “Fondo energia” è pari a 6.7 milioni di euro e sarà gestita attraverso una procedura valutativa con procedimento a sportello, cioè con l’istruttoria delle istanze secondo l’ordine cronologico di presentazione delle stesse.
    Per saperne di più:
    www.finmolise.it/bandoenergia.html
    moliseineuropa.regione.molise.it/node/220

  • ENEA: NUOVI VADEMECUM PER LE DETRAZIONI FISCALI

    Enea

    Sul portale  ENEA sono stati aggiornati alla data del 9 maggio i vademecum  sulle tipologie di interventi che possono usufruire delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, il cosiddetto Ecobonus. All’indirizzo www.acs.enea.it/vademecum è dunque possibile consultare i vademecum aggiornati che riepilogano tutti i lavori incentivati divisi nelle categorie: Parti comuni condominiali (detrazioni del 70, 75, 80 e 85 percento); Serramenti e infissi; Caldaie a condensazione; Collettori solari; Pompe di calore; Coibentazione strutture; Riqualificazione globale; Caldaie a biomassa; Schermature solari; Building automation; Sistemi ibridi e Microcogeneratori. In ognuno dei vademecum l’utente può trovare una scheda riepilogativa dei requisiti tecnici richiesti, della documentazione da approntare e le indicazioni sulle procedure da seguire.

  • MISE: on-line la piattaforma FNEE

    FNEE

    A seguito della registrazione del decreto attuativo da parte della Corte dei Conti, ricordiamo che lo scorso 20 maggio 2019 è stata attivata la piattaforma on-line per la presentazione delle domande di agevolazione al Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica (FNEE).
    Il Fondo, finalizzato a sostenere gli interventi di efficienza energetica su edifici, impianti e processi produttivi realizzati da imprese, ESCO (Energy service company) e Pubblica Amministrazione, prevede l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato e/o la concessione di garanzie su singole operazioni di finanziamento.
    La dotazione finanziaria del Fondo, pari a 310 milioni di euro, mobiliterà un volume di investimenti nel settore dell’efficienza energetica di oltre 1,7 miliardi di euro.
    La piattaforma è disponibile al link: www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/fnee

  • RACCOMANDAZIONE UE 786/2019

    europa

    Al fine di agevolare il recepimento entro il 10/03/2020 della Direttiva 30/05/2018 n.844 (recante le disposizioni modificative e integrative della Direttiva sulla Prestazione energetica nell’edilizia 2010/31/UE recepita in Italia con la L.90), è stata pubblicata nella G.U.U.E. 16/05/2019 n. 127, la Raccomandazione 08/05/2019, n. 786, con la quale la Commissione europea illustra dettagliatamente come leggere e applicare le nuove disposizioni nel contesto del recepimento nazionale, fornendo chiarimenti in merito all’attuazione dei requisiti tecnici relativi alle ristrutturazioni e ai diversi modi per raggiungere gli obiettivi previsti a livello europeo.
    L’obiettivo è che gli Stati attuino una strategia di ristrutturazione a lungo termine per sostenere la ristrutturazione di edifici residenziali e non residenziali, sia pubblici che privati, e per agevolare la trasformazione degli edifici esistenti in edifici a energia quasi zero.
    La Raccomandazione riguarda gli articoli 2-bis, 10 e 20 della Direttiva 2010/31/UE e l’allegato I della medesima, che contengono disposizioni relative alle strategie di ristrutturazione a lungo termine, ai meccanismi di finanziamento, agli incentivi, all’informazione e al calcolo della prestazione energetica degli edifici.
    Scarica il testo della Raccomandazione

  • MIGLIORE QUALITA’ NELLE COMPRAVENDITE

    Enea
    02 maggio 2019

    Nel Comunicato divulgato da ENEA i dati 2018 confermano importanti segnali di miglioramento relativi alla qualità energetica degli edifici oggetto di compravendita.
    Nelle compravendite 2018 è cresciuto il numero di immobili nelle migliori classi energetiche (+6%), mentre è sceso sotto il 50% il peso sul mercato degli immobili di classe G. È quanto emerge dall’analisi del mercato immobiliare in funzione energetica, presentata e realizzata da ENEA, Istituto per la Competitività (I-Com) e Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali (FIAIP).
    I risultati presentati oggi sono particolarmente positivi, perché dopo anni di ‘timidezza’ e di scarsa attenzione, il settore immobiliare – sottolinea il Presidente dell’ENEA Federico Testa – inizia a riconoscere la valenza strategica dell’efficienza energetica. Il cambiamento nella percezione dei vantaggi economici e di comfort che possono derivare dall’acquistare o vendere un immobile di classe energetica più elevata, è una grande vittoria anche per l’ENEA che è impegnata, anche in qualità di Agenzia nazionale per l’efficienza energetica, con tecnologie, servizi e attività di formazione e informazione per le pubbliche amministrazioni, le imprese e i cittadini e di supporto ai decisori politici nella predisposizione delle misure più efficaci”.

    Vai al Comunicato

  • Decreto Crescita in Gazzetta Ufficiale

    gazzetta_ufficiale

    È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30 aprile 2019 il Decreto-Legge 30 aprile 2019, n. 34 recante “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi” (c.d. Decreto Crescita) con le disposizioni previste dal Governo per la ripresa economica.
    Il Decreto Legge contiene alcune interessanti novità in materia di:
    – incentivi per la valorizzazione dell’edilizia privata (Art.7)
    – cessione degli incentivi per gli interventi di efficienza energetica (Art.10),
    – contributi ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile(Art.30)
    Scarica il testo del Decreto

  • AGENZIA DELLE ENTRATE: CESSIONE DEL CREDITO

    ag-entrate
    20 aprile 2019

    L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato lo scorso 19 aprile un provvedimento che stabilisce le modalità per utilizzare il credito d’imposta relativo agli interventi di riqualificazione energetica.
    Il provvedimento ha per oggetto le modalità di cessione del credito introdotta dall’Articolo 1, comma 3, lettera a), nn. 5 e 9, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, corrispondente alla detrazione spettante per gli interventi di riqualificazione energetica di cui all’articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013, n. 90 e coordinamento con il Provvedimento 8 giugno 2017, Prot. 108572 e il Provvedimento 28 agosto 2017, Prot. 165110.
    Vai alla pagina dedicata al tema del sito ANIT

Resta in contatto con anit!
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività
Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy