Aggiornamenti legislativi

  • Glossario edilizia libera

    gazzetta_ufficiale
    09 maggio 2018

    E’ in vigore dal 22 aprile 2018 il “Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti 2 Marzo 2018 ” a cui è allegato il Glossario edilizia libera contenente una tabella in cui sono individuate le principali opere che possono essere eseguite senza alcun titolo abilitativo. Tra  queste la sostituzione delle pavimentazioni esterne ed interne, il rifacimento degli intonaci interni ed esterni, la sostituzione dei serramenti, l’installazione di pannelli solari e fotovoltaici, occorre precisare che anche in assenza di titolo abilitativo tali opere vanno realizzate  nel rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia (in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica, di tutela dal rischio idrogeologico, delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio di cui al d.lgs. n. 42/2004).
    Vai al Glossario Edilizia libera

  • NORMA TECNICA UNI CEN/TR 15193-2:2017

    UNI
    08 maggio 2018

    E’ in vigore dal 5 dicembre 2017 la norma UNI CEN/TR 15193-2:2017 “Prestazione energetica degli edifici – Requisiti energetici per illuminazione – Parte 2: Spiegazione e giustificazione della EN 15193-1, modulo M9”;  questo rapporto tecnico affianca la UNI EN 15193-1 e fornisce informazioni per supportare la corretta comprensione, l’utilizzo e l’implementazione nazionale della norma di illuminazione.
    Il rapporto tecnico fornisce il commento ai punti della norma, la spiegazione sulle procedure e fornisce informazioni di fondo, la giustificazione delle scelte che sono state fatte, la descrizione dei processi, un foglio di calcolo per il processo di calcolo, esempi svolti e valori di riferimento, consigli sui sistemi di controllo dell’illuminazione, guida sul progetto di illuminazione per edifici domestici.
    Vai alla Norma

  • ACUSTICA INTERNA AMBIENTI: UNI 11532-1

    unnamed (1)
    19 aprile 2018

    UNI pubblica la nuova versione della UNI 11532 “Caratteristiche acustiche interne di ambienti confinati”.
    La norma (richiamata nel Decreto CAM) individua quali sono i descrittori che meglio rappresentano la qualità acustica di un ambiente, le tecniche di calcolo previsionale e misura in opera, e specifica i valori di riferimento in funzione della destinazione d’uso dell’ambiente stesso.
    La UNI 11532, verrà sviluppata in più parti.
    La “Parte 1 – Requisiti generali”, pubblicata a marzo, definisce i descrittori da utilizzare (tempo di riverbero, STI, chiarezza, ecc.) e le procedure per calcoli e misure. Inoltre nell’Appendice riporta un metodo di calcolo previsionale dello Speech Transmission Index (STI).
    Le parti successive riguarderanno invece i valori di riferimento per destinazioni d’uso quali scuole, ospedali, ristoranti, palestre, uffici e altri ambienti.
    Ricordiamo che la UNI 11532 è richiamata nel Decreto CAM sui criteri ambientali minimi. Pertanto le prescrizioni della nuova Parte 1, e delle parti successive che verranno pubblicate, si applicheranno al Decreto.
    Per maggiori informazioni scarica l’Approfondimento ANIT su Decreto CAM e acustica

  • UNI EN ISO 52016-1 e 52017-1 sul calcolo dinamico orario

    06 aprile 2018

    Sono disponibili dal 1° marzo 2018 le nuove norme UNI EN ISO 52016-1 e UNI EN ISO 52017-1 sul calcolo in regime dinamico orario degli edifici.
    Si tratta di un aggiornamento normativo legato alla revisione del pacchetto “EPBD” a cura del CEN (comitato di normazione euro­peo) su mandato della Commis­sione Europea.
    Le norme propongono nuove procedure per la valutazione:
    –       dei fabbisogni energetici per riscaldamento e raffrescamento,
    –       delle temperature interne,
    –       e dei carichi termici sensibili e latenti.
    Al momento però la pubblicazione di tali norme è un atto formale che non cambia il quadro attualmente in vigore.
    Infatti finché non verranno pubblicati ulteriori allegati tecnici nazionali (previsti per il 2019) e il legislatore non si pronuncerà a loro favore, si continuerà ad utilizzare il metodo quasi stazionario medio mensile descritto nelle norme UNI/TS 11300 per tutti gli ambiti di calcolo: redazione di APE, Legge 10 e diagnosi energetica.
    Proponiamo un breve articolo sottofor­ma di domande e risposte per capire quali sono le novità introdotte e quali sono i tempi per l’applicazione in Italia.
    Vai all’articolo

  • LOMBARDIA: SELEZIONATI GLI ISPETTORI CENED

    lombardia
    28 marzo 2018

    Entra nel vivo la nuova procedura di controllo degli Attestati di Prestazione Energetica per la Regione Lombardia con la selezione degli ispettori CENED.
    È stato costituito infatti il nuovo elenco di professionisti per l’affidamento di incarichi per le attività di accertamento sugli Attestati di Prestazione Energetica (APE).
    I controlli, in avvio nei prossimi mesi, seguiranno le procedure indicate dal Decreto 53/2018 che integra i criteri per l’accertamento delle infrazioni e l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 27 della legge regionale n. 24/2006 e s.m.i.
    Per maggiori informazioni sugli ispettori
    Per scaricare il report dei controlli in Lombardia nel 2017
    Per approfondire con ANIT, guarda il calendario dei corsi sul CENED

  • ACUSTICA IN EDILIZIA: NUOVA UNI 11296

    unnamed (1)
    28 febbraio 2018

    UNI ha pubblicato la nuova versione della norma UNI 11296 “Posa in opera di serramenti e altri componenti di facciata – Criteri finalizzati all’ottimizzazione dell’isolamento acustico di facciata dal rumore esterno”.
    Il documento aggiorna la versione del 2009 con nuove indicazioni per la corretta posa dei serramenti e la verifica dell’isolamento di facciata.
    Si applica a interventi su edifici esistenti e di nuova costruzione, e anche ai serramenti di separazione tra ambienti che richiedono protezione dal rumore.
    Scopri di più sulla Norma

  • ALBO NAZIONALE TECNICI COMPETENTI IN ACUSTICA

    AcusticaDesign_NLanit
    23 febbraio 2018

    Ricordiamo che il DLgs 42/2017 ha stabilito che coloro che sono stati riconosciuti Tecnici Competenti in Acustica negli anni passati devono presentare, entro il 19 aprile 2018, alla regione o provincia autonoma di residenza che li ha riconosciuti una “istanza di inserimento” nel nuovo elenco nazionale dei TCA.
    Tale istanza dovrà contenere: cognome, nome, titolo di studio, luogo e data di nascita, residenza, nazionalità, codice fiscale ed estremi del provvedimento di riconoscimento.
    Alcune Regioni hanno definito sui propri portali le procedure da seguire per presentare la domanda.
    Consigliamo di consultare il sito della propria regione per maggiori informazioni.
    Scarica l’approfondimento ANIT

  • Detrazioni fiscali 2018 e nuova Guida ANIT

    Detrazioni2018
    22 gennaio 2018

    La Legge n. 205, del 29 dicembre 2017 (Legge di Bilancio 2018) ha disposto la proroga fino al 31/12/2018 della misura della detrazione al 65% per le spese relative ad interventi di riqualificazione energetica degli edifici.
    Rispetto all’anno precedente la percentuale di detrazione è stata ridotta al 50% per le spese sostenute per la fornitura e posa dei serramenti, delle schermature solari e per la sostituzione dei generatori con caldaie a condensazione.
    Per gli interventi sulle parti comuni dei condomini è prevista una detrazione dell’80% o 85% se si interviene contemporaneamente sull’aspetto energetico e sismico.

    ANIT ha pubblicato una nuova GUIDA  che sintetizza questi temi.
    Inoltre è possibile scaricare tutti i documenti di legge A QUESTO LINK

  • Verifica della conformità dell’APE in Lombardia

    lombardia

    Regione Lombardia ha pubblicato sul Burl dell’11/1/2018 il Decreto n. 53 dell’8/1/2018 che integra i criteri per l’accertamento delle infrazioni e l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 27 della legge regionale n. 24/2006 e s.m.i., conseguenti alla trasgressione delle disposizioni relative agli Attestati di Prestazione Energetica degli Edifici”, approvati con decreto n. 3490 del 29.3.2017.

    L’integrazione al precedente dispositivo introduce nuove tipologie di accertamento documentale e con rilievo; per quanto riguarda le verifiche documentali vengono inserite tra gli errori gravi le non conformità relative a:

    • Superficie utile;
    • Volume netto;
    • Orientamento dell’edificio;
    • Superficie dell’elemento disperdente verso l’esterno;
    • Mancato Inserimento di Fonti Energetiche Rinnovabili;

    Tra gli errori minori le non conformità relative a:

    • Mancato inserimento di interventi raccomandati;
    • Errati dati catastali.

    Tra le verifiche oggetto di accertamento con rilievo viene aggiunta la verifica della correttezza dell’orientamento considerato dal certificatore.

    Consulta il decreto

  • CENED – PROMOZIONE EDIFICI AD ALTE PRESTAZIONI

    CENED

    Infrastrutture Lombarde, in qualità di Organismo di Accreditamento per la Certificazione ENergetica degli Edifici, ha avviato una procedura di promozione di edifici ad alte prestazioni in classe A4, A3, A2, A1, A+ e A al fine di promuovere un nuovo modo di costruire e vivere gli edifici all’insegna del risparmio energetico, di un miglior comfort e del rispetto dell’ambiente.

    Tutti i soggetti interessati (progettisti, certificatori, proprietari, costruttori) possono proporre edifici inviando una richiesta all’indirizzo mail info.tecniche@cened.it indicando come oggetto “Candidatura edificio ad alte prestazioni” o in alternativa per mezzo posta all’indirizzo “Infrastrutture Lombarde S.p.A., Divisione Sostenibilità ambientale ed energia, via Pola 12, 20124 Milano (MI)” secondo le modalità definite alla pagina del sito Edifici ad alte prestazioni

Resta in contatto con anit!
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività
Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy