News Anit

  • TCA: aggiornamento e nuovi corsi

    TCA_anit_cosoNews
    15 luglio 2019

    Come sappiamo il Tecnico Competente in Acustica (TCA) è la figura professionale deputata ad occuparsi di misure, verifiche, controlli, ecc. in tema di acustica edilizia e ambientale.

    Obbligo di aggiornamento
    Per chi è iscritto ad ENTECA (ovvero all’elenco nazionale dei TCA) vale l’obbligo di aggiornamento per almeno 30 ore di formazione ogni 5 anni (distribuite su un minimo di 3 anni).
    Su questo aspetto il Ministero ha messo a punto assieme ai tecnici delle varie Regioni le linee guida per l’accreditamento dei corsi di formazione con l’obiettivo di uniformare le modalità di riconoscimento dei corsi e aiutare le Regioni a pubblicare i propri regolamenti in materia.

    I prossimi corsi ANIT pensati per l’aggiornamento dei TCA sono:
    – Il progetto dei requisiti acustici passivi
    – Il collaudo acustico secondo le UNI EN ISO 16283
    – Il controllo delle vibrazioni degli edifici
    – L’incertezza di misura e di calcolo in acustica edilizia
    >>Guarda le nostre proposte per l’aggiornamento dei TCA

    Vuoi diventare TCA?
    Per entrare nell’elenco dei TCA ad oggi è necessario seguire un corso completo di almeno 180 ore, riconosciuto a livello regionale e superare il relativo esame finale. Se sei interessato: il prossimo corso ANIT per diventare TCA è in partenza il 30 ottobre 2019
    >>Prenota il tuo posto al  prossimo corso completo per diventare TCA

  • Chi sono i Tecnici Competenti in Acustica? (Dopo 7 mesi di ENTECA…)

    TCA_enteca
    13 luglio 2019

    Il Tecnico Competente in Acustica (TCA) è la figura professionale idonea per effettuare misurazioni fonometriche, verificare l’ottemperanza ai valori definiti dalle norme vigenti, redigere piani di risanamento acustico, svolgere attività di controllo.

    Di seguito si propongono alcune semplici considerazioni sulla situazione attuale dei TCA, dopo l’istituzione dei corsi abilitanti e di aggiornamento definiti dal D.Lgs. 42/2017, e a 7 mesi dalla pubblicazione dell’elenco unico nazionale (ENTECA – Elenco Nazionale dei TEcnici Competenti in Acustica)

    Molte informazioni su questa figura sono approfondite nel documento ANIT “TCA – Facciamo chiarezza

    È possibile consultare i corsi ANIT di abilitazione e di aggiornamento per TCA A QUESTO LINK

    Quanti sono i TCA e come sono distribuiti?

    A luglio 2019 sulla piattaforma ENTECA risultano registrati 10774 tecnici. Le regioni con il maggior numero di TCA sono Emilia Romagna, Marche, Lombardia e Campania.

    Regioni

    Tale situazione molto probabilmente si è determinata sia a causa della popolazione regionale (considerazione valida per Lombardia e Campania), sia per la legislazione in vigore sul territorio.

    In Emilia Romagna infatti era già possibile diventare TCA partecipando a un corso professionale, senza affiancamento professionale. Nelle Marche invece la legislazione regionale definisce l’obbligo di essere TCA per poter redigere relazioni di calcolo previsionale di requisiti acustici passivi.

    Se si rapporta però il numero di tecnici alla popolazione, si osserva una situazione “anomala” in Valle d’Aosta, dovuta probabilmente dalle procedure che erano in vigore nella regione per il riconoscimento della qualifica.

    popolazione

    Una analisi qualitativa indica che quasi la metà dei TCA ha la qualifica di ingegnere. Un quarto si distribuisce tra architetti, geometri e periti industriali. La parte restante è caratterizzata da altri titoli di studio (lauree in chimica o fisica, diplomi di maturità scientifica, ecc.)

    TCA qualifica

     

    Corsi abilitanti e di aggiornamento

    A giugno 2019 sul sito ENTECA risultavano pubblicati:

    • 46 corsi abilitanti per tecnici competenti (della durata di almeno 180 ore)
    • 67 corsi di aggiornamento
    • 1 corso di “recupero” per chi aveva già seguito un corso abilitante prima della pubblicazione del Dlgs 42/2017

    La maggioranza degli eventi sono stati proposti in Lombardia (13 corsi da 180 ore e 20 corsi di aggiornamento). In alcune regioni invece non è stata sviluppata alcuna iniziativa.

    Corsi

    Quali prospettive per il futuro?

    È logico ipotizzare un costante incremento dei TCA e, considerate le indicazioni del Dlgs 42/2017, un progressivo aumento della percentuale dei laureati rispetto ai diplomati.

    Ragionevolmente verranno incrementati i corsi di formazione e aggiornamento. Per questi ultimi si auspica che il Ministero attivi, nel corso del 2020, il registro delle ore di aggiornamento professionale per i TCA.

    Infine i corsi probabilmente subiranno alcune modifiche nell’impostazione generale. A maggio 2019 infatti il Ministero dell’Ambiente ha pubblicato un aggiornamento delle linee guida elaborate dal tavolo tecnico ministeriale. Tra le principali novità si osserva la reintroduzione dell’e-learning nei corsi da 180 ore e l’eliminazione dell’obbligo di test finale per i corsi di aggiornamento. Ora sta alle Regioni valutare come recepire le nuove indicazioni nella propria procedura di accreditamento.

    ANIT, in collaborazione con ordini professionali e scuole edili, ha già in previsione l’attivazione di nuovi corsi per TCA. L’elenco degli eventi formativi è pubblicato alla pagina “CORSI

    Per approfondire:

     

  • CHIUSURA UFFICI AGOSTO 2019

    sdraio
    12 luglio 2019

    Segnaliamo che gli uffici ANIT chiuderanno per pausa estiva venerdì 2 Agosto 2019 e riapriranno lunedì 26 agosto 2019. Grazie e buone ferie a tutti! 🙂

  • Corso on-line sulle pompe di calore

    Esempi_LETO_ANIT
    09 luglio 2019

    Abbiamo registrato un corso di 2 ore dedicato all’analisi di una pompa di calore in accordo con le norme UNI/TS 11300. Il corso è stato mandato in diretta streaming lo scorso 12 giugno, ma è disponibile per tutti gli interessati dal nostro canale YouTube.

    Di cosa parliamo
    L’obiettivo è capire come inserire correttamente i dati di una pompa di calore all’interno di un software per l’analisi dei fabbisogni di riscaldamento e raffrescamento. Attraverso le schermate del software LETO l’idea è di illustrare quali sono i dati necessari, dove si possono recuperare e come si leggono i risultati ottenuti.

    L’esempio con il software LETO
    Gli esempi mostrati sono affrontati con il software LETO. Il software permette il calcolo dei fabbisogni energetici degli edifici in conformità con le norme UNI/TS 11300 parte 1, 2, 3, 4, 5 e 6 ed è fornito ai Soci ANIT. LETO è disponibile anche in versione gratuita di prova per 30 giorni.

    Scarica l’esempio e il software LETO
    Guarda il corso su YouTube

  • NUOVA GUIDA ANIT alla “CONTABILIZZAZIONE”

    Copertina_contabilizzazione
    23 maggio 2019

    ANIT ha recentemente aggiornato il suo Documento “Guida alla contabilizzazione”, un approfondimento che descrive nel dettaglio gli aspetti legislativi e normativi sul tema della contabilizzazione, termoregolazione e corretta suddivisione delle spese per i servizi di climatizzazione invernale, estiva e di produzione di acqua calda sanitaria degli edifici esistenti e di nuova costruzione.
    La norma di riferimento è la UNI 10200 del 2018, che è stata aggiornata lo scorso ottobre, in versione più leggibile e meglio organizzata e con modifiche interessanti.Le novità introdotte nell’ultima versione della Norma riguardano il tema del raffrescamento, il tema della ricerca di dati per il calcolo dei millesimi di fabbisogno e il tema degli edifici sottoccupati con contabilizzazione indiretta.
    Come sottolineato dall’Ing. Alessandro Panzeri, Esperto ANIT – “gli interventi di isolamento termico su un edificio portano sempre due vantaggi: una riduzione dei consumi energetici e un aumento del comfort interno percepito”.
    Per gli edifici con impianto autonomo, questo binomio è facilmente recepito: un intervento di riqualificazione energetica dà vantaggi diretti sulla riduzione della bolletta e migliora le condizioni ambientali interne a vantaggio dell’utenza che ha voluto (e pagato) l’intervento stesso. Per gli edifici con impianto centralizzato, il binomio risparmio energetico e comfort, invece non sempre è percepito. Questo perché, in assenza di un sistema impiantistico adeguato, i benefici economici sono “dissolti” dall’impossibilità di discriminare il risparmio sulle singole unità immobiliari, mentre ovviamente il comfort migliora.
    La Guida è un utile strumento per i professionisti ed è disponibile per i Soci ANIT, in formato digitale al seguente link: www.anit.it/pubblicazioni/guide-anit/

  • Cerchi un corso di aggiornamento tecnico?

    ANIT_riparte_news
    17 maggio 2019

    Ecco le nostre prossime proposte
    (…parliamo di progettazione e riqualificazione degli edifici)

    Corsi di aggiornamento tecnico
    I prossimi corsi in programma riguardano:
    L’analisi impiantistica per la modellizzazione energetica
    Lo studio dei ponti termici e del rischio di formazione di muffa
    L’analisi energetica finalizzata alla Legge 10, l’APE e la progettazione NZeb

    Il calendario
    Torino, 30 maggio: Pompe di calore >>
    Milano, 30 maggio: APE e controlli >>
    Firenze, 31 maggio e 7 giugno: Ponti termici >>
    Seriate, 4 giugno: Pompe di calore >>
    Padova, 5 e 12 giugno: NZeb, energia quasi zero >>
    Reggio Emilia, 6 giugno: Ponti termici >>
    Como, 7 e 20 giugno: Analisi igrotermica dinamica >>
    Milano, 7, 14, 28 giugno: Corso Legge 10 >>
    Udine, 7 giugno: Pompe di Calore >>
    Genova, 7 giugno: Capire gli impianti >>
    Bologna, 11, 18 e 25 giugno: Diagnosi energetica >>

    Maggiori dettagli e iscrizioni
    Per ogni iniziativa puoi scaricare una locandina con indicazioni complete su contenuti, CFP, relatori e prezzo. Se trovi il corso che ti interessa prenota il tuo posto: in questo modo ci consenti di monitorare l’andamento delle registrazioni e darti informazioni sull’attivazione del corso.
    Vai al calendario completo >>

  • Maggio: in calendario 15 nuovi corsi

    Corsi_maggio2019_NL
    12 aprile 2019

    Di seguiti l’elenco dei prossimi corsi in calendario a Udine, Trento, Como, Brescia, Vicenza, Seriate, Cuneo, Milano, Mestre, Lecco, Torino e Firenze

    Maggiori informazioni e iscrizioni
    Tutti i dettagli sono pubblicati alla pagina corsi: per ogni iniziativa è disponibile una scheda sintetica e una locandina completa in formato .pdf.
    Per registrarsi a un corso è sufficiente compilare la scheda disponibile on-line per l’iniziativa di interesse. Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti sarà nostra cura informarti dell’attivazione del corso. Attenzione: i posti sono limitati.

    Vai al calendario completo

  • Manuale ANIT sull’efficienza energetica delle coperture

    Manuale_ediltec
    11 aprile 2019

    È disponibile un nuovo Manuale ANIT per guidare il professionista nell’analisi dei requisiti previsti nel caso di interventi in copertura.
    Tali sistemi rappresentano strutture nevralgiche dal punto di vista energetico invernale ed estivo.
    La legislazione propone prescrizioni e requisiti specifici per limitare non solo le dispersioni invernali, ma soprattutto per ridurre il surriscaldamento estivo dovuto all’irraggiamento solare.
    Partendo da quanto previsto dal DM 26 giugno 2015 sull’efficienza energetica, analizzando poi anche i Criteri minimi ambientali e le norme di riferimento per i calcoli, il manuale ANIT si sofferma sugli aspetti che riguardano nello specifico il sistema tetto presentando alcuni risultati elaborati nel periodo estivo.
    Scarica il Manuale

  • Nuova edizione del corso TCA a Milano

    TCA_anit_news
    09 aprile 2019

    Organizziamo a Milano una nuova edizione del corso completo per l’abilitazione come Tecnico Competente in Acustica (TCA).
    L’inizio del corso è previsto per il 23 maggio.

    Di cosa parliamo
    Il corso segue il percorso didattico ufficiale (184 ore) per l’abilitazione dei TCA alternando lezioni frontali, esercitazioni in aula e prove in campo. Le lezioni sono tenute da personale altamente qualificato in materia di acustica edilizia e acustica ambientale. Alla fine del corso è previsto un esame per l’abilitazione come TCA.

    Maggiori dettagli e iscrizioni
    Abbiamo riportato tutti i dettagli sulla locandina (scaricabile qua).
    Per iscriversi è sufficiente compilare la scheda di registrazione on-line. Al raggiungimento del numero minimo di interessati, sarà nostra cura contattarti per informarti dell’attivazione del corso.

    Vai alla pagina del corso

  • Correzione dei ponti termici dei nodi contro terra

    manualexps
    04 aprile 2019

    ANIT ha realizzato un nuovo manuale sul tema della correzione dei ponti termici in struttura contro terra sviluppato in collaborazione con il Gruppo di lavoro ANIT XPS. Questa tematica è di fondamentale importanza nella progettazione energetica dell’edificio perché i nodi contro terra rappresentano sempre un aspetto complesso da risolvere, dal momento che coinvolge molte possibili tematiche (dispersione di energia, presenza di umidità, carichi elevati ecc…).
    Nel manuale sono presenti esempi di isolamento delle configurazioni di nodo più comuni. Per facilitare il lavoro dei progettisti è possibile scaricare il file contenente gli esempi calcolati col software IRIS. Il file è scaricabile dalla sezione Software/Esempi di calcolo del sito ANIT.
    Scarica il Manuale
    Esempi di calcolo
    Gruppo di lavoro ANIT XPS

Resta in contatto con anit!
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività
Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy