Anit / Software ANIT – Istruzioni per l’uso

Software ANIT – Istruzioni per l’uso

FAQ 1 – Esiste una versione demo dei software ANIT?

Sì, tutti i software della Suite ANIT possono essere provati gratuitamente per 30 giorni.
Una volta installato un software è possibile avviare la “Versione a tempo (30 giorni)”. La versione a tempo consente di esplorare le funzionalità complete di ogni software. Per proseguire nell’uso dopo la scadenza dei 30 giorni è necessario procedere con l’attivazione.

FAQ 2 – Cosa si intende con “attivazione dei software ANIT” e quanto dura?

I software ANIT fanno parte dei servizi forniti ai Soci ANIT.
L’associazione ad ANIT consiste in un “abbonamento” della durata di 12 mesi che dà accesso (tra le altre cose) all’uso dei software della Suite ANIT. A partire dalla data di associazione e fino alla scadenza dei 12 mesi, i Soci ANIT possono usare tutti i software inclusi nella quota associativa comprensivi di eventuali aggiornamenti.

FAQ 3 – Sono un Socio ANIT: come posso attivare i software?

Per attivare un qualunque software ANIT è sufficiente:

  • Installare l’ultima versione disponibile sul sito ANIT, https://www.anit.it/software-anit/;
  • Avviare il software;
  • Cliccare sul tasto “Attiva” visualizzato in copertina.

Dopodiché, come mostrato in figura, cliccando su “Socio ANIT Individuale”, è necessario inserire le credenziali associate alla registrazione al sito ANIT come Socio (email e password) e accettare le condizioni generali.

  • La data di scadenza del software coincide con la data di scadenza dell’associazione ad ANIT verificabile dalla propria pagina “Profilo” del sito ANIT.
  • La procedura di attivazione eseguita su un qualunque software ANIT, vale in automatico anche per tutti gli altri software della Suite ANIT.
  • In caso di messaggio “Errore 401: credenziali errate“, verificare che le credenziali inserite al momento dell’attivazione siano corrette, ovvero che coincidano con quelle usate per registrarsi al sito ANIT come Socio.

 

FAQ 4 – Sono uno Studente: come posso attivare i software?

I software ANIT sono disponibili gratuitamente come supporto all’attività didattica di Università e Scuole professionali, previa richiesta formulata dal responsabile didattico del corso o dell’istituto scolastico attraverso la nostra pagina “Educational”: https://www.anit.it/educational/

Nei corsi in cui è attiva una collaborazione, per attivare un qualunque software ANIT è sufficiente:

  • Installare l’ultima versione disponibile sul sito ANIT, https://www.anit.it/software-anit/;
  • Avviare il software;
  • Cliccare sul tasto “Attiva” visualizzato in copertina.

Dopodiché, come mostrato in figura, cliccando su “Studenti”, devono prendere nota del proprio codice macchina e inviarlo al responsabile del corso. Una volta raccolti i codici di tutta la classe e comunicati allo Staff ANIT dal responsabile del corso, ogni studente riceverà un codice di attivazione che sblocca l’uso del software per 12 mesi.

  • La data di scadenza del software è a 12 mesi dalla data di attivazione.
  • La procedura di attivazione eseguita su un qualunque software ANIT, vale in automatico anche per tutti gli altri software della Suite ANIT.

 

FAQ 5 – Quando cerco di attivare il software, esce un messaggio di errore con la scritta ‘Attemp to write a readonly database’ e l’attivazione non va a buon fine. Cosa devo fare?

In questo caso occorre eseguire il software come amministratore (almeno la prima volta) e poi effettuare la procedura di attivazione.
Nella cartella ‘C:\Program Files (x86)\TEP\nome_software’, cliccare col tasto destro sul file eseguibile di tipo ‘Applicazione’, dal menù ‘Esegui come amministratore’.
Ad es. per Echo: al percorso ‘C:\Program Files (x86)\TEP\Echo 8.3’, cliccare col tasto destro sul file ‘Echo.exe’ e selezionare dal menù ‘Esegui come amministratore’.

FAQ 6 – Cosa devo fare se ho problemi di attivazione?

In caso di problemi è possibile contattare il nostro Staff inviando una richiesta scritta dal sito ANIT. Per farlo occorre accedere alla propria pagina “Profilo” e cliccare sulla voce del menù “Chiarimenti tecnici”.

FAQ 7 – I software ANIT funzionano solo su PC o anche su MAC?

I software ANIT possono essere utilizzati su computer con sistema operativo da Windows 7 (SP 1) a Windows 11 e sono strutturati per lavorare in locale, non in rete.
Chi utilizza un Personal Mac Intel-based, può testare i software ANIT mediante l’uso di emulatori (ad es. VMWare, Parallels, Virtual Box, Boot Camp) di sistemi operativi Windows 7 o successivi. Il corretto funzionamento è vincolato alla qualità dell’ambiente Microsoft virtualizzato ed alla quantità di risorse (RAM, HDD e CPU) dedicate. Non è prevista assistenza per sistemi operativi diversi da Windows.

FAQ 8 – Come posso disattivare i software per poi attivarli su un’altra macchina?

Seguendo la stessa procedura di attivazione, è possibile anche disattivare in autonomia i software da un PC non più in uso. Per farlo, è necessario accedere dal PC da disattivare alla schermata “Socio ANIT Individuale” richiamabile dal tasto “Attiva” presente sulla copertina di un qualunque software. Dopodiché una volta inserite le proprie credenziali è sufficiente cliccare sul tasto “Disattiva” come mostrato in figura.
Nel caso non fosse possibile accedere al computer da disattivare (ad esempio per un PC non più funzionante) si può richiedere la disattivazione al nostro Staff inviando il codice macchina da disattivare con una richiesta scritta tramite il sito ANIT (dalla pagina “Chiarimenti tecnici” presente nel proprio “Profilo” personale). Tale operazione richiede la reimpostazione della password di accesso.

FAQ 9 – Dal sito non riesco a scaricare la versione più recente dei software, come posso fare?

Il problema è legato alla cache del browser utilizzato per effettuare il download.
In altri termini il browser continua a richiamare una versione precedentemente memorizzata del file di installazione del software e non la versione più recente disponibile sul sito ANIT.
Per risolvere è sufficiente cancellare dalla cronologia di navigazione i dati del sito ANIT o i dati generali degli ultimi giorni. In alternativa è possibile utilizzare un altro browser.

FAQ 10 – Come risolvo l’errore “Database in uso da altro utente”

Se compare il messaggio di errore ‘Database in uso da altro utente’, è necessario accedere alla cartella ”Documenti\Software ANIT” e procedere come segue:

  1. Se nella cartella sono presenti sia il file anitU.temp che il file anitU.db, cancellare il file anitU.temp e riavviare il software;
  2. Se nella cartella è presente solo il file anitU.temp (e non il file anitU.db), rinominare il file anitU.temp in anitU.db e riavviare il software.

FAQ 11 – Come risolvo l’errore “Impossibile eseguire una DDL”

Se compare un messaggio di errore “Impossibile eseguire DDL” (si veda la figura col messaggio completo),è necessario procedere come segue:

  • Posizionarsi nella cartella ‘C:\Users\nome_utente\AppData\Local’;
  • Cliccare col tasto destro su “Temp” e selezionare “Proprietà”;
  • Scegliere “Sicurezza” –> Modifica –> Aggiungi;
  • Aggiungere l’utente che si sta utilizzando, e dargli tutti i diritti.

FAQ 12 – Dove sono salvate le informazioni presenti nell’archivio utente?

Le banche dati dei software sono memorizzate nel file ‘anitU.db’ che si trova di default al percorso ‘Documenti\Software ANIT’. Questo percorso è modificabile dall’utente attraverso i comandi presenti nel menù del software: ‘Archivio’ -> ‘Modifica percorso archivio’.

  • Consigliamo di mantenere il file anitU.db nella posizione di default o comunque in una cartella in locale. Il posizionamento in una cartella condivisa (in rete) può portare a problemi di sovrascrittura delle informazioni in caso di apertura simultanea da parte di più utenti.
  • L’aggiornamento del software non modifica il file anitU.db.
  • In caso di necessità consigliamo di eseguire un backup del file anitU.db.

FAQ 13 – Le banche dati dei software ANIT sono collegate tra loro? Se aggiorno un programma la banca dati viene mantenuta?

I software ANIT sono collegati tra loro, ovvero le modifiche o integrazioni alla banca dati effettuata con un software resta memorizzata anche per gli altri software della Suite ANIT.
Su questo argomento segnaliamo inoltre che:

  • La banca dati può essere integrata a piacere con nuovi prodotti creati dall’utente o con i prodotti delle Aziende ANIT scaricabili gratuitamente da questa pagina.
  • Gli aggiornamenti dei software non modificano la banca dati. Quando si aggiorna un software alla versione più recente, la banca dati resterà disponibile nella sua ultima configurazione creata.
  • L’archivio della banca dati è conservato nel file anitU.db presente nella cartella ‘Documenti\Software ANIT’ del disco fisso del computer. Le modifiche a questo file incideranno permanentemente sulla banca dati aperta dai software ANIT.

FAQ 14 – Non riesco ad aprire un file salvato con una vecchia versione dei software ANIT, come posso fare?

Questo problema è legato all’apertura di un file di progetto locato in una cartella in cloud.
Per risolvere consigliamo di portare in locale il file salvato con la vecchia versione e aprirlo con l’ultima versione del software ANIT. Dopo il primo salvataggio sarà possibile spostare il file in cloud e aprirlo senza la necessità di portarlo in locale.

FAQ 15 – Ho una domanda sull’utilizzo e sul funzionamento dei software. Chi posso contattare?

In caso di necessità è possibile contattare il nostro Staff inviando una richiesta scritta dal sito ANIT. Per farlo occorre accedere alla propria pagina “Profilo” e cliccare sulla voce del menù “Chiarimenti tecnici”. Ricordiamo che per approfondire l’uso dei software è possibile consultare anche:

  • I manuali dei singoli software disponibili in formato .pdf dal menù dei software;
  • I video tutorial pubblicati sul nostro canale YouTube;
  • Gli esempi di calcolo pubblicati sul sito ANIT.