Anit / Stampa / Comunicati / Case Green e Superbonus: navigare a vista sulla transizione energetica

Case Green e Superbonus: navigare a vista sulla transizione energetica

L’attuale blocco della Cessione dei crediti fiscali per i bonus edilizi lascia l’Italia senza una strategia politica di supporto all’indipendenza energetica e alla tutela dell’ambiente, soprattutto ora che è stata approvata la Direttiva Case Green.

In un momento in cui attualmente il 65% degli edifici si trovano in classe G ed F, 32 mila imprese sono a rischio fallimento e 500.000 famiglie si ritrovano con cantieri fermi, Legambiente Lombardia, Rete Irene, ANIT e Assocond-Conafi hanno sottoscritto una lettera aperta alle Istituzioni.

Giovedì 23 marzo si è svolto a Milano un incontro tra Manuel Castoldi, Presidente Rete Irene, Valeria Erba, Presidente ANIT, Marco Ribaldone, Presidente Assocond-Conafi, Barbara Meggetto, Presidente di Legambiente Lombardia, per affrontare i temi più attuali quali il blocco della cessione dei crediti fiscali nei bonus edilizi e la normativa UE “Case Green”.

I presenti hanno sottoscritto una lettera aperta per chiedere alle istituzioni un profondo rinnovamento della normativa vigente e proporre nuove possibili soluzioni, analizzando congiuntamente tutti i fattori coinvolti nella riqualificazione del vetusto patrimonio immobiliare italiano.

Scarica la lettera aperta
Leggi le dichiarazioni dei Presidenti