AGGIORNATE PROCEDURE REQUISITI ACUSTICI PASSIVI

lombardia
05 marzo 2020

Informiamo che la Regione Lombardia – con il D.d.s. 19-02-2020 – n° 2018 – ha nuovamente aggiornato la “modulistica edilizia unificata e standardizzata”.

Anche nei nuovi moduli per la “Relazione tecnica di asseverazione agibilità” è obbligatorio indicare se l’intervento edilizio è soggetto o meno all’osservanza dei requisiti acustici passivi del DPCM 5-12-1997. In caso positivo il Progettista o il Direttore dei Lavori o il Tecnico Competente in Acustica devono allegare una “Attestazione di conformità” a quanto stabilito dal DPCM.

Inoltre è stata aggiunta la richiesta di attestare la conformità delle opere al progetto, secondo le modalità previste dal Regolamento Locale di Igiene (come indicato all’art. 7, comma 4, della L.R. 13/2001).

Per poter attestare quanto richiesto nella modulistica unificata ANIT ribadisce l’importanza di realizzare:

  • una relazione di calcolo previsionale dei requisiti acustici passivi prima dell’inizio dei lavori
  • controlli in cantiere di corretta posa di materiali e sistemi costruttivi
  • misurazioni fonometriche al termine dell’opera

Per approfondire segnaliamo:

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+

Tags: , , ,

Resta in contatto con anit!
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività
Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy