Pubblicata dall’Agenzia entrate in data 24/07/2020 la Guida fiscale alle agevolazioni del c.d. “Superbonus” per gli interventi edilizi finalizzati al risparmio energetico e al consolidamento antisismico. Indicazioni importanti rispetto al “traino” degli interventi condominiali con quelli svolti dal singolo proprietario.

La guida costituisce un primo studio delle agevolazioni introdotte dall’art. 119 del D.L. 34/2020 noto come “Decreto Rilancio” riportando alcuni casi esemplificativi e precisando nelle FAQ alcuni aspetti:

 – Possono essere “trainati” gli interventi svolti dal singolo proprietario di unità immobiliare (ad esempio un intervento di sostituzione delle finestre comprensive di infissi) da quelli “trainanti” svolti dal condominio e soggetti all’aliquota del 110%. Quindi, le unità immobiliari in condominio possono beneficiare del Superbonus solo sotto forma di intervento “trainato, nel caso in cui il condominio nel suo complesso effettui sulle parti comuni un intervento di isolamento termico o di sostituzione impiantistica. Gli interventi trainati contribuiscono al raggiungimento dell’obiettivo del salto di due classi energetiche. FAQ 12,18, 23.

– Perchè si configuri la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti è sufficiente la sostituzione del generatore di calore, senza necessità di intervenire sul sistema di distribuzione e sui terminali. FAQ 14.

– Se un soggetto acquisisce un credito d’imposta, ma durante i controlli dell’ENEA o dell’Agenzia delle Entrate viene rilevato che il contribuente non aveva diritto alla detrazione,  il cessionario che ha acquistato il credito in buona fede non perde il diritto ad utilizzare il credito d’imposta. FAQ 11

Scarica la guida :

La guida ANIT “Bonus 110%“ è stata aggiornata con la legge di conversione del DL Rilancio (Legge 17 luglio 2020 n.77), ed è disponibile per i soci.

La guida propone una sintesi su regole e condizioni per poter usufruire del  “Bonus 110%”. Verrà ulteriormente aggiornata dopo la pubblicazione degli attuativi, attesa entro il 18 agosto.

La Guida è un utile strumento per i professionisti ed è disponibile per i Soci ANIT in formato digitale.

Scarica la guida aggiornata

Abbiamo organizzato il 20 luglio 2020 un webinar per fare il punto sul “Bonus 110%” alla luce delle novità introdotte dalla conversione in Legge del DL Rilancio. Il webinar propone un aggiornamento sul quadro legislativo introdotto dalla Legge n.77 del 17 luglio 2020 (conversione in legge del DL) e sui principali aspetti tecnici per l’accesso alla detrazione (interventi ammessi, spese, salto di classe, ecc.).

La registrazione del webinar è pubblicata su questa pagina.

Pubblicata sul supplemento ordinario  della Gazzetta Ufficiale del 18 luglio 2020 la Legge n. 77 del 17 luglio 2020 trasforma in legge il DL rilancio n. 34.

Il Bonus 110% è ufficiale , restiamo in attesa tra 1 mese da oggi della pubblicazione del provvedimento del direttore dell’agenzia delle entrate e del decreto Ministero dello sviluppo economico per la corretta applicazione e le regole attuative.

legge 77 di conversione DL 34

Legge 77 di conversione DL 34- art119+121

Legge 77- ripubblicazione Gazzetta 29 luglio 2020

ANIT ha recentemente pubblicato la “Guida Bonus 110%“, un documento che propone una sintesi su regole e condizioni per poter usufruire del  “Bonus 110%”, introdotto dal Decreto Legge 19-05-2020 n. 34,  noto come Decreto Rilancio.

In tale decreto, gli art. 119 e 121 fanno riferimento alle opportunità per gli interventi volti a incrementare l’efficienza energetica degli edifici e introducono una detrazione del 110% delle spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, e l’allargamento della validità del provvedimento della cessione del credito e dello sconto in fattura a quasi tutti i bonus fiscali per interventi nel settore edile.

In attesa dei decreti attuativi, la “Guida Bonus 110%” cerca di dare risposta ai dubbi di utenti e aziende rispetto alle incertezze applicative, ai requisiti di efficienza energetica richiesti, allo sconto in fattura e molto altro.

La Guida è un utile strumento per i professionisti ed è disponibile per i Soci ANIT in formato digitale.

[button link=”www.anit.it/pubblicazioni/guide-anit/”]Scopri di più[/button]

 

Abbiamo organizzato il 3 giugno un webinar d’approfondimento sulle opportunità e criticità del DL 34 “Rilancio” dal punto di vista associativo, con un taglio tecnico legato al mondo dell’isolamento dell’involucro.

In Gazzetta ufficiale n. 128 del 20 maggio 2020 è stato pubblicato il Decreto n. 34 recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Agli art. 119 e 121 il Decreto introduce, per il periodo dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, una detrazione del 110% per interventi di efficientamento energetico degli edifici.

La registrazione della diretta è pubblicata su questa pagina.

Il 19 maggio è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto Legge n. 34: “Decreto rilancio”, che introduce un incentivo del 110% per interventi di efficientamento energetico degli edifici.

Il Decreto Legge è entrato in vigore alla data di pubblicazione, tuttavia dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni, cosa che potrà comportare modifiche e integrazioni.

Proponiamo qualche prima considerazione su alcuni aspetti del testo attuale.

Agli art. 119 e 121 viene introdotto l’incentivo del 110% per interventi di efficientamento energetico degli edifici.

  • L’incentivo riguarda le spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021
  • Sarà ripartito in 5 quote annuali e sarà possibile usufruire della cessione del credito
  • Potranno accedervi solo alcune categorie di soggetti, tra le quali i condomini
  • Gli interventi realizzati dovranno determinare un salto di almeno due classi energetiche o, se non possibile, il conseguimento della classe più alta

Tra gli interventi incentivabili è compreso l’isolamento termico delle strutture opache verticali e orizzontali. L’intervento deve avere con un’incidenza superiore al 25 % della superficie totale disperdente lorda e deve essere realizzato con materiali isolanti che rispettino i Criteri Ambientali Minimi (DM 11/10/2017). Per questo incentivo è previsto un massimo complessivo di spesa di € 60.000 per ogni unità immobiliare.

Attualmente l’applicabilità del decreto comporta però vari dubbi interpretativi. Tra i tanti, come valutare correttamente il salto di due classi energetiche per i condomini. Aspetto particolarmente critico se si considera che per i professionisti che rilasciano “asseverazioni infedeli” sono previste sanzioni da € 2.000 a € 15.000.

Il provvedimento del Super ecobonus prevede l’accesso al 110% anche ad altri interventi purché combinati con quelli riportati nell’art. 119 comma 1 e 4

Infine l’art. 121 per le spese 2020 e 2021 allarga gli ambiti di applicazione della cessione del credito e dello sconto in fattura e inserisce, sempre come soggetti concessionari del credito, anche gli istituti di credito e gli intermediari finanziari.

L’applicazione di questi articoli del Decreto Legge è subordinata all’uscita di alcuni provvedimenti dell’Agenzia delle entrate e del Ministero dello sviluppo economico.

Nei prossimi giorni approfondiremo le opportunità e criticità tecniche del “Bonus 110%” con documenti ad hoc, eventi online e, in futuro, eventi dal vivo.

Vi segnaliamo che:

  • Potete scaricare i testi di legge coordinati A QUESTO LINK
  • Abbiamo in programma un webinar in diretta streaming il 3 giugno alle 15.00. Potete iscrivervi A QUESTO LINK
Resta in contatto con ANIT!

Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività

Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy