Norme Acustica

  • DPCM 5-12-1997 – Requisiti acustici passivi degli edifici

    Il D.P.C.M. 5-12-1997 è il documento di riferimento nella normativa italiana per l’acustica in edilizia.

    Definisce le prestazioni che devono possedere gli edifici in merito a:
    – Isolamento dai rumori tra differenti unità immobiliari
    – Isolamento dai rumori esterni
    – Isolamento dai rumori di calpestio
    – Isolamento dai rumori di impianti a funzionamento continuo e discontinuo
    Tempo di riverbero (per aule e palestre delle scuole)

    Le prestazioni devono risultare verificate in opera, ad edificio ultimato.

     Testo della normativa

    Commenti, chiarimenti e circolari ministeriali:

    Per approfondimenti:

  • L. 447/1995 – Legge quadro sull’inquinamento acustico

    La Legge 447, legge quadro sull’inquinamento acustico, definisce i principi fondamentali in materia di tutela dell’ambiente esterno e dell’ambiente abitativo dall’inquinamento acustico.

    Non indica in sostanza limiti da rispettare ma definisce “chi deve fare cosa”.
    Nella legge vengono analizzate tutte le tematiche riguardanti il rumore, i soggetti volti ad analizzarle e le competenze di Stato, Regioni, Province e Comuni.

    All’art. 8 viene riportato l’obbligo di redigere valutazioni di impatto acustico e di clima acustico per determinate tipologie di opere.

    minileggi Testo della normativa

    Per approfondimenti:

    minilibro Manuale ANIT di acustica edilizia

  • DPCM 14/11/1997 – Valori limite delle sorgenti sonore

    La norma disciplina i valori limite di emissione e di immissione ed i valori di attenzione e qualità, secondo una serie di tabelle che si rifanno alla classificazione acustica del territorio comunale.

    In base a questi limiti vanno redatte le valutazioni di clima e di impatto acustico previste dalla Legge quadro 447/1995.

    minileggi Testo della normativa

    Per approfondimenti:

    minilibro Manuale ANIT di acustica edilizia

  • Norme tecniche per la progettazione dei requisiti acustici passivi

    UNI EN 12354 – Valutazioni delle prestazioni acustiche di edifici a partire dalle prestazioni di prodotti

    • Parte 1: Isolamento dal rumore per via aerea tra ambienti
    • Parte 2: Isolamento acustico al calpestio tra ambienti
    • Parte 3: Isolamento acustico contro il rumore proveniente dall’esterno per via aerea
    • Parte 4: Trasmissione del rumore interno all’esterno
    • Parte 5: Livelli sonori dovuti agli impianti tecnici
    • Parte 6: Assorbimento acustico in ambienti chiusi

    UNI TR 11175 – Guida alle norme serie UNI EN 12354 per la previsione delle prestazioni acustiche degli edifici. Applicazione alla tipologia costruttiva nazionale

    UNI 11532 – Caratteristiche acustiche interne di ambienti confinati

    Per approfondimenti:

  • Norme tecniche per la classificazione acustica delle unità immobiliari

    UNI 11367 – Classificazione acustica delle unità immobiliari. Procedura di valutazione e verifica in opera
    UNI 11444 – Classificazione acustica delle unità immobiliari – Linee guida per la selezione delle unità immobiliari in edifici con caratteristiche non seriali

    Per approfondimenti:

  • Norme tecniche per la misura in opera dei requisiti acustici passivi

    UNI EN ISO 16283-1:2014
    Misure in opera dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Parte 1: Isolamento acustico per via aerea

    UNI EN ISO 16283-2:2016
    Misure in opera dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Parte 2: Isolamento dal rumore di calpestio

    UNI EN ISO 16283-3:2016
    Misure in opera dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio – Parte 3: Isolamento acustico di facciata

    UNI EN ISO 16032:2005
    Misurazione del livello di pressione sonora di impianti tecnici in edifici – Metodo tecnico progettuale

    UNI EN ISO 10052:2010
    Misurazioni in opera dell isolamento acustico per via aerea, del rumore da calpestio e della rumorosità degli impianti – Metodo di controllo

    UNI 8199:1998
    Collaudo acustico degli impianti di climatizzazione e ventilazione – Linee guida contrattuali e modalità di misurazione

    UNI EN ISO 3382
    Misurazione dei parametri acustici degli ambienti (Tempo di riverberazione e altri parametri)

    • Parte 1: Sale da spettacolo
    • Parte 2: Tempo di riverberazione negli ambienti ordinari
    • Parte 3: Open space

    Per approfondimenti:

  • Norme tecniche per la posa in opera di sistemi costruttivi

    UNI 11296:2009 (Posa serramenti)
    Acustica – Linee guida per la progettazione, la selezione, l’installazione e il collaudo dei sistemi per la mitigazione ai ricettori del rumore originato da infrastrutture di trasporto

    UNI 11516:2013 (Posa massetti galleggianti)
    Indicazioni di posa in opera dei sistemi di pavimentazione galleggiante per l’isolamento acustico

    Per approfondimenti:

  • Tecnico competente in acustica in Puglia

    Pubblicato nel Bollettino ufficiale regionale n.27 del 20 febbraio 2015 della Regione Puglia il Regolamento regionale n.4 “Tecnico competente in acustica ambientale” l.r. n. 3/2014.
    Il testo del regolamento contiene indicazioni sulle caratteristiche delle prestazioni professionali attribuite allo specifico profilo professionale, definendo requisiti e modalità per presentare istanza di iscrizione nell’elenco di competenza provinciale.
    Nel regolamento suddetto sono contestualmente indicati i criteri di svolgimento dei percorsi formativi e le modalità del procedimento istruttorio per il riconoscimento del profilo professionale e per la valutazione delle istanze a cura degli uffici provinciali competenti.

    Scarica il documento

  • Legge Europea 2013 bis (Legge n°161/2014) – Art. 19

    La Legge all’art. 19 (Delega al Governo in materia di inquinamento acustico) riporta che:

    Il Governo è delegato ad adottare, entro  18  mesi (Nota ANIT: entro il 25 maggio 2016) […],  uno  o  più decreti legislativi  per  il  riordino  dei  provvedimenti  normativi vigenti in materia di tutela dell’ambiente  esterno  e  dell’ambiente abitativo dall’inquinamento acustico prodotto dalle  sorgenti  sonore fisse e mobili

    Al comma 2 lettera g è indicato che un decreto legislativo dovrà riguardare la “semplificazione delle procedure autorizzative in materia di requisiti acustici passivi degli edifici”

    Nota ANIT: La Legge 221-2015 ha prorogato la scadenza da 18 a 24 mesi. La data è quindi spostata al 25 novembre 2016

    minileggi Testo Art. 19

  • Calcolo degli indici di valutazione

    UNI EN ISO 717 Acustica – Valutazione dell’isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio

    • Parte 1 – Isolamento di rumori aerei;
    • Parte 2 – Isolamento di rumore di calpestio.
Resta in contatto con anit!
Iscriviti alla newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre attività
Iscriviti alla newsletter
  • Iscrizione alla newsletter

    Leggi l'informativa Privacy